Bonus mobili

È stata prorogata fino al 31/12/2024 la detrazione IRPEF del 50% prevista a favore dei soggetti che sostengono spese per l’acquisto di mobili finalizzati all’arredo dell’immobile oggetto di interventi di recupero del patrimonio edilizio.

Per poter fruire della detrazione relativamente alle spese sostenute nel 2023 è necessario che i lavori di recupero edilizio siano iniziati a decorrere dall’01.01.2023 e la data di inizio lavori sia anteriore a quella in cui sono sostenute le spese per l’acquisto di mobili e grandi elettrodomestici.

Fra i prodotti agevolabili rientrano letti, materassi, divani e poltrone. L’agevolazione consiste in una detrazione IRPEF del 50% su una spesa massima di € 5.000 (per ciascuna unità abitativa oggetto di ristrutturazione) fruibile in 10 quote annuali, indipendentemente dall’importo delle spese sostenute per i lavori di recupero del patrimonio edilizio.

Per gli acquisti che rientrano nell’agevolazione, deve essere emessa fattura e il pagamento deve avvenire mediante carta di credito/debito o bonifico bancario/postale senza necessità di utilizzare il bonifico dedicato alle spese di ristrutturazione.

La detrazione è ammessa anche per i beni acquistati con un finanziamento a rate.

Maggiori informazioni sul sito dell’Agenzia delle Entrate.



Consegna

entro 15/20 giorni lavorativi



Garanzia

5 anni



Pagamenti rateizzati

close
Shopping cart
close