Un letto a prova d’estate | Mondoflex | letto fresco Top
blog

Un letto a prova d’estate

Come rendere fresco il vostro letto in 4 semplici scelte

Con l’arrivo dell’estate aumentano i casi d’insonnia, dovuta soprattutto al caldo. Il nostro corpo infatti fa più fatica a far abbassare la propria temperatura, a causa del calore esterno. Qualche volta però anche il nostro letto ci mette del suo… Avete mai provato quella sgradevole sensazione di calore che sale dal materasso o dal cuscino?

Qualche trucco nella scelta dei materiali che compongono il vostro letto potrebbero aiutarvi a mantenerlo più fresco e a dormire meglio in estate…

  1. Scegli biancheria in tessuti naturali, soprattutto lino o cotone noti per la loro freschezza. Queste fibre consentono infatti il passaggio dell’aria, migliorano la traspirazione e hanno il vantaggio di asciugare il corpo evitando quella fastidiosa sensazione di umidiccio, contribuendo a tenere il letto fresco. Scegliere biancheria in jersey di cotone vi permetterà di dormire fra lenzuola fresche, morbide e che non devono essere stirate!
  2. Scegli un copri-materasso in fibre termoregolatrici come i tessili lavorati con tecnologia Outlast, in grado di assorbire, immagazzinare e rilasciare il calore al fine di garantire il controllo ottimale dell’umidità e della temperatura, creando un microclima armonico e confortevole a contatto con la pelle. In alternativa potete optare anche per i tessuti 3D, formati da minuscole sfere che assorbono il calore quando sale la temperatura e lo rilasciano quando si abbassa – creato per le tute spaziali consente il passaggio dell’aria evitando la sudorazione. Se invece preferite le fibre naturali scegliete il Tencel, una fibra estratta dalla cellulosa del legno di eucalipto. Resistente e morbido ha una superficie liscia e setosa, che garantisce un comfort naturale anche alle pelli più sensibili. L’eccezionale capacità di assorbimento dell’umidità e la traspirabilità del Tencel regalano una costante e confortevole sensazione di fresco e asciutto, per un sonno ristoratore, e favoriscono la naturale regolazione termica del corpo.
  3. Mantenere fresco il cuscino è una delle scommesse più ardue. Quante volte vi capita di girarlo dall’altro lato, per appoggiarvi sul lato più fresco? Anche qui il problema è l’assorbimento del calore corporeo. Per risolverlo potete scegliere un cuscino termoregolatore in memory foam, come Sogno Blu la cui schiuma visco-elastica contiene sfere in PCM che assorbono il calore, creando un microclima costante e regalando una sensazione di freschezza alle parti del corpo a contatto con il guanciale. Se invece preferite un prodotto completamente naturale ci sono i cuscini con doppia imbottitura: lana per il lato invernale e lino per quello estivo. Se non volete cambiare cuscino ma volete renderlo più fresco potete anche optare un copri-cuscino in materiale termoregolatore.
  4. Scegli un materasso che assicuri il massimo comfort, sia di postura che climatico. Sono tante le componenti che permettono di essere combinate per assicurarvi un letto fresco. Si parte dalla scelta del materiale della lastra che può essere in: lattice, molle (insacchettate e non), schiume o memory foam. Nei materassi a molle tradizionali è ancora molto diffusa la pratica delle imbottiture differenziate per lato estivo (in genere cotone) e invernale (lana), ma presentano la scomodità di doverli girare ad ogni cambio di stagione… I materassi in schiume poliuretaniche, come i memory foam, vantano invece processi produttivi che rendono il materiale traspirante. I progressi tecnologici hanno dato vita a tipologie di schiume in grado di assorbire il calore del corpo umano, mantenendo costante la temperatura interna della lastra. Fra questi materiali ad esempio abbiamo scelto il Breeze, una particolare schiuma viscoelastica a memoria di forma estremamente traspirante e dalla struttura alveolata, in grado di regolare la temperatura e l’umidità lungo tutte le zone a contatto con il corpo, creando il perfetto microclima per il riposo. Un secondo fattore di freschezza è il guscio, che avvolge la lastra e può essere realizzato con tessuti termoregolatori. Ad esempio: il guscio del materasso Natural Fresh è interamente realizzato in Tencel, oppure quello di Onda Form tutto in cotone organico. Molti modelli inoltre utilizzano Thermo 37, uno speciale tessuto in grado di mantenere la temperatura corporea evitando il surriscaldamento e termoregolandosi automaticamente sia per il freddo che per il caldo.

Vieni nei nostri Showroom


Scrivici

  • RICHIEDO INFORMAZIONI
  • RICHIEDO ASSISTENZA


I dati personali trasmessi saranno utilizzati unicamente dalla Mondoflex ai sensi del nuovo regolamento UE 679/16 sulla privacy e verranno utilizzati solamente per l'invio di informazioni inerenti ad attività e news aziendali. In ogni momento se ne potrà richiedere la cancellazione inviando un'email o flaggando l’apposita disiscrizione in calce alle newsletter stesse.





Allega un immagine o uno zip:
I dati personali trasmessi saranno utilizzati unicamente dalla Mondoflex ai sensi del nuovo regolamento UE 679/16 sulla privacy e verranno utilizzati solamente per l'invio di informazioni inerenti ad attività e news aziendali. In ogni momento se ne potrà richiedere la cancellazione inviando un'email o flaggando l’apposita disiscrizione in calce alle newsletter stesse.