Guida alla scelta del divano letto | arredamento | Mondoflex Top

Guida alla scelta del divano letto

Il divano letto è uno degli arredi salvaspazio più diffusi nelle case moderne. Che sia per un ospite o per uso quotidiano, la scelta del divano letto prende in considerazione non solo l’estetica ma anche alcuni aspetti tecnici e pratici. Vediamo insieme quali sono…

Spazio e ingombri

Che si tratti del salotto, di una camera per gli ospiti o di un monolocale, lo spazio è il primo fattore da tenere in considerazione. Oltre alla misura del divano chiuso dovrete valutare anche quelle del letto aperto e lo spazio necessario per salire e scendere dal letto con comodità e per rifarlo senza problemi, almeno 50cm per lato. Parlando delle dimensioni del letto interno generalmente rispettano quelle standard: 80×190 per il singolo, 120×190 la piazza e mezza e 140×190 per un matrimoniale alla francese o 160×190 per un matrimoniale tradizionale. A livello di lunghezza si possono trovare anche reti da 195 o 200 cm. Se si considera la struttura esterna, per contenere rete e materasso ripiegati la struttura del divano sarà profonda circa 90cm. È bene ricordare che a parità di misure di rete l’ingombro del divano può variare a seconda del modello, ma ne parleremo più avanti.

Sistemi di apertura di un divano letto

La vera grande differenza fra i divani letto è rappresentata dai sistemi di apertura, si può distinguere fra:

  • Meccanismo a estrazione: dopo aver tolto i cuscini della seduta si estraggono la rete e il materasso, che sono ripiegati in tre parti sotto.
  • Meccanismo a fisarmonica: il divano è piegato in tre parti, due nello schienale e uno nella seduta. Tirando in avanti la seduta si distende il materasso e dispiega completamente il letto. Generalmente è un divano senza braccioli.
  • Meccanismo a ribalta: il letto si apre ribaltando la seduta del divano. È uno dei sistemi più pratici e diffusi anche perché permette di lasciare i cuscini del divano sempre in posizione senza che vadano a contatto con il pavimento.
  • Meccanismo a clic clac: permette di ricavare un posto letto dallo schienale del divano, aprendolo con un sistema basculante.
  • Meccanismo a cassetto: si estrae una parte del divano da un cassetto sotto la seduta, per formare il letto. Meno pratica è un sistema su cui puntare se si ha poca profondità, l’ingombro in lunghezza infatti scende a 187cm. Possono essere costituiti da una base estraibile che si affianca al piano di seduta oppure da schienali che si abbassano al livello di quest’ultima, raddoppiandone la superficie di appoggio.

La scelta fra tutti questi meccanismi dipende dalla frequenza d’uso del divano letto, se si tratta di una soluzione salva spazio con una frequenza d’uso quotidiana andrà privilegiato un meccanismo più pratico e veloce possibile. Anche lo spazio disponibile potrebbe essere un elemento vincolante nella scelta del sistema di trasformazione, ad esempio privilegiando un sistema a cassetto anziché a estrazione.

Rete e materasso

Come abbiamo già anticipato in questo articolo, per scegliere il giusto divano letto è fondamentale guardare la rete e il materasso – è da queste due componenti che dipenderà la qualità del vostro sonno. I migliori supporti sono quelli con le doghe in legno, in genere faggio curvato, incassate in una struttura metallica elettrosaldata. Vi sono però anche le reti a maglia metallica elettrosaldata, come i meccanismi Ranucci – che combinano le reti metalliche con sistemi di cinghie elastiche o doghe telescopiche.

I materassi dei divani letto sono in genere più sottili di quelle dei letti, per facilitare la chiusura del letto, ma anche più rigidi per evitare la sensazione di sprofondare. Solitamente un materasso da divano letto è spesso fra i 12 e i 15 cm, sufficienti per un uso occasionale. Se dovete usarlo con maggiore frequenza o per periodi lunghi è meglio scegliere una struttura con materasso fra i 15 e i 17 cm, mentre alcuni modelli arrivano fino a 20cm di spessore che sono gli stessi di un materasso tradizionale. A livello di materiali si privilegiano gli schiumati o i materassi in lattice, ma ci sono anche alcuni modelli a molle insacchettate.

Rivestimenti ed estetica

Per questo quarto punto entra in campo il gusto personale per la scelta del divano letto, rivestimenti e stili sono molto differenti fra loro. Si possono infatti trovare tradizionali modelli di divano a 2 o 3 sedute, divani letto angolari o addirittura divani con penisola – che può costituire un ulteriore posto letto supplementare.

Non sempre la trasformabilità va a discapito del design, alcuni modelli traggono la loro espressività proprio da questa caratteristica. Si tratta di versioni con silhouette slanciate, dimensioni molto contenute o meccanismi di trasformazione che permettono posizioni intermedie per ricavare una sorta di chaise longue a due piazze. Un possibile esempio sono i divani letto con braccioli reclinabili, ideali per una camera piccola, possono essere usati anche per un momento di relax.

Per il rivestimento a livello generale possiamo distinguere fra:

  • Rivestimenti sfoderabili: come tessuti e microfibra, che possono essere lavati talvolta anche in lavatrice.
  • Rivestimenti fissi: pelle e alcantara, più delicati nella manutenzione.

Un altro punto da tener presente nella scelta del divano letto sono il comfort e la comodità delle sedute, perché dopotutto si tratta pur sempre di un divano. Esistono modelli con cuscini regolabili per l’appoggio della schiena o sedute allungabili per appoggiare meglio le gambe. A parità di rete, infatti, ci sono misure esterne differenti che dipendono però dall’ampiezza di braccioli e schienale: alcuni modelli sono privi di braccioli o li hanno molto sottili, consentendo di avere un letto matrimoniale con una larghezza massima di soli 170 / 175cm.

In ultimo anche il posizionamento di coperte, lenzuola e cuscini può essere una discriminante – soprattutto in caso di ambienti piccoli. Molti divani sono provvisti  di appositi scomparti, ricavati nello spessore di braccioli o schienale oppure nella base della struttura.

Vieni nei nostri Showroom


Hai domande o curiosità sui nostri prodotti o i nostri servizi?

Contattaci subito tramite WhatsApp

Compila il form: ti risponderemo il prima possibile

  • RICHIEDO INFORMAZIONI
  • RICHIEDO ASSISTENZA


I dati personali trasmessi saranno utilizzati unicamente dalla Mondoflex ai sensi del nuovo regolamento UE 679/16 sulla privacy e verranno utilizzati solamente per l'invio di informazioni inerenti ad attività e news aziendali. In ogni momento se ne potrà richiedere la cancellazione inviando un'email o flaggando l’apposita disiscrizione in calce alle newsletter stesse.





Allega un immagine o uno zip:
I dati personali trasmessi saranno utilizzati unicamente dalla Mondoflex ai sensi del nuovo regolamento UE 679/16 sulla privacy e verranno utilizzati solamente per l'invio di informazioni inerenti ad attività e news aziendali. In ogni momento se ne potrà richiedere la cancellazione inviando un'email o flaggando l’apposita disiscrizione in calce alle newsletter stesse.